Regione Veneto

BANDO-AVVISO PER ASSEGNAZIONE CONTRIBUTI ALLE FAMIGLIE PER LA FREQUENZA AL CENTRO ESTIVO RICREATIVO 2020 (MINIMO 2 SETTIMANE)TENUTOSI NEL TERRITORIO COMUNALE

Pubblicata il 12/08/2020

Ai sensi della delibera di consiglio comunale n. 22 del 11.06.2020 e della determina n. 74/RAG/2020 e n. 65/AM/2020

Gentili Famiglie,
con la presente l’Amministrazione Comunale intende sostenere le famiglie che per necessità di lavoro o per particolari motivazioni hanno avuto l’esigenza di iscrivere i propri figli presso il centro ricreativo estivo tenuto all’interno del territorio ilarionese sostenendo ingenti somme dovute alle misure indispensabili attivate a causa dell’emergenza sanitaria Covid-19.

BENEFICIARI E MODALITA’ DI CONCESSIONE DEL CONTRIBUTO
Possono presentare domanda chi risulta in possesso dei seguenti requisiti e titoli:
  • I genitori o legali rappresentanti di bambini che si sono iscritti al centro estivo ricreativo tenutosi all’interno del territorio ilarionese per la durata minima di 2 settimane;
  • Anche chi ha richiesto/richiederà/ha usufruito del bonus baby sitting erogato dall’INPS per la frequenza ai centri estivi (Il contributo, decurtato del periodo pagato con il bonus baby sitting, viene riconosciuto nella misura del 50% per la partecipazione al centro estivo della durata minima di 2 settimane);
I richiedenti dovranno inviare via mail all’indirizzo mail sangiovanniilarione@cert.ip-veneto.net  o consegnando a mano all’ufficio protocollo del Comune il modulo per la domanda, debitamente compilato, scaricabile dal sito internet comunale e allegando: la domanda di iscrizione al CER frequentato, copia del bonifico comprovante la spesa sostenuta e/o copia delle ricevute di pagamento emesso dal CER indicante le settimane effettivamente frequentate, copia della domanda/pagamento effettuato con il bonus baby sitting, un documento di identità in corso di validità del richiedente.
L’istanza deve prevenute entro e non oltre il giorno 19 SETTEMBRE 2020. Dopo tale data non sarà possibile riconoscere alcun rimborso.
Il contributo concesso al richiedente verrà erogato direttamente alle famiglie tramite bonifico sull’IBAN indicato nella domanda e dopo la scadenza delle richieste e dei controlli effettuati.

CONTROLLI
Si informa che, ai sensi di quanto previsto dall’art. 71 del DPR n. 445/2000 e s.m.i., potranno essere effettuati idonei controlli, sia a campione che in tutti i casi in cui sorgano fondati dubbi sulla veridicità dei dati dichiarato mediante le dichiarazioni sostitutive. I controlli potranno essere sia preventivi che successivi alla concessione del contributo.
A norma, inoltre, dell’art. 75 del DPR 445/2000 qualora dal controllo di cui all’art. 71 emerga la non veridicità del contenuto della dichiarazione, il dichiarante decade dai benefici acquisiti ed incorre nelle sanzioni penali previste dall’art. 76 del DPR 445/2000.
Nel caso sia accertata l’erogazione di prestazioni indebite, il Comune provvede alla revoca del beneficio dal momento dell’indebita corresponsione e alle azioni di recupero di dette somme.
Ai sensi dell’art. 5 della L. 241/1990 in sede di istruttoria il Comune può richiedere il rilascio di dichiarazioni e rettifica di dichiarazioni o istanze erronee o incomplete, può esperire accertamenti tecnici ed ispezioni nonché ordinare esibizioni documentali.


 

Allegati

Nome Dimensione
Allegato DOMANDA RICHIESTA CONTRIBUTO.pdf 171.14 KB
Allegato DOMANDA RICHIESTA CONTRIBUTO.docx 21.8 KB
Allegato BANDO.pdf 116.5 KB


Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto